HOME   |   LA VILLA – MIRACOLO   |   MIRACOLO ROSSO – MONTEFALCO SAGRANTINO DOCG

Una nuova visione di Sagrantino per allietare il palato di un pubblico sempre più vasto. Il colore è violaceo brillante, al naso prevale la frutta rossa matura, noce moscata, pepe e cacao, con note di spezie nel finale. I suoi nobili tannini morbidi e ben equilibrati rendono la bevuta piacevole e accattivante. Un vino che non teme il passare del tempo anzi evolve in bottiglia con il passare degli anni.

Tecnica colturale

I vigneti si trovano a circa 300 metri su un terreno di medio impasto, ricco di schele- tro. Allevato a cordone speronato con circa 5000 piante ad ettaro, l’obiettivo produttivo è fissato sui 70 quintali ad ettaro, raggiunto tramite selezione dei germogli e dei grappoli, così da avere uve di perfetta maturazione. La vendemmia è molto tardiva ed avviene generalmente a fine ottobre.

Vinificazione

Le uve raccolte, dopo una delicata diraspatura che lascia intatto l’acino, vengono inviate in tini di fermentazione, dotati di controllo della temperatura e rimontaggi gestiti in modo tecnologico. L’elevato grado zuccherino rende delicata la fase fermentativa che deve essere eseguita con cura maniacale. Al termine di questa fase, il vino viene messo in botti di acciaio per terminare la fermentazione malolattica. Successivamente passa circa un anno in botti di cemento termocondizionate, dove riposa al riparo da micro- sbalzi termici e microcorrenti galvaniche che caratterizzano le botti in acciaio.

Affinamento

12 mesi in botti grandi di rovere francese, finisce la sua evoluzione in bottiglia per almeno 4 mesi.

Temperatura servizio

18°

Abbinamenti

La sua corposità ben si abbina con antipasti a base di salumi e formaggi stagionati. Ottimo con primi piatti molto strutturati, e carni rosse.

BICCHIERE

Baloon

Prodotti

La Gaita del Falco